Medical Equipe Ente Regionale Odontoiatrico n° 701 Convenzionato ASL - Privato

Versione italiana English version Русская версия 
    


PRESTAZIONE RICHIESTA
prenoti una visita al numero 035 799 843

BITE DENTALE

Il bite è una mascherina trasparente, realizzata su misura per ogni paziente che soffre di alcune patologia; bruxismo, articolazioni temporo-mandibolari ATM con disfunzioni, precontatti ecc…

Il bruxismo è un’attività involontaria che prevede lo sfregamento involontario dei denti. Generalmente chi soffre di bruxismo digrigna i denti durante il sonno, ma può capitare anche durante il giorno, senza accorgersene.
Lo sfregamento porta a una consumazione della dentina e a una conseguente usura dei denti, per proteggerli è necessario indossare il bite dentale, una mascherina personalizzata che attutisce lo sfregamento e preserva i denti.

Le cause del bruxismo possono essere di carattere ereditario o legate a una condizione di stress. Nei casi più gravi, senza l’ausilio di un bite dentale, il bruxismo porta a dolori mascellari, mal di testa e prematura perdita dei denti.

ATM, l’articolazione temporo mandibolare è curabile con il BITE, dopo un attenta valutazione e con risultati veramente OTTIMI.

Esistono diversi modelli di bite per denti, i medici Medical Equipe indicheranno la soluzione migliore per la vostra situazione.


Preventivi Tariffario


DISORDINI CRANIO-CERVICO-MANDIBOLARI

ANATOMIA FUNZIONALE DEL SISTEMA MASTICATORIO

Il sistema masticatorio è l’unità funzionale del nostro corpo responsabile della masticazione, deglutizione e fonazione. Il sistema è costituito da ossa, articolazioni, legamenti, denti e muscoli ed è inoltre presente un complicato sistema neurologico di controllo che regola tutti questi elementi strutturali.

RIFLESSO MIOTATICO (stiramento): quando un muscolo scheletrico viene stirato rapidamente, scatena un riflesso protettivo che produce la contrazione del muscolo. Il riflesso miotatico è il principale responsabile del tono muscolare degli elevatori. Mentre la forza di gravità attira la mandibola verso il basso, l’elevatore diviene passivamente teso, trasmettendo lo stiramento ai fusi muscolari. Dai neuroni afferenti del fuso l’informazione viene trasmessa ai neuroni alfa e da questi alle fibre extrafusali degli elevatori. Lo stiramento passivo quindi determina una contrazione reattiva che riduce la tensione del fuso muscolare.

RIFLESSO NOCICETTIVO (flessore): sono considerati riflessi protettivi perché rispondono a stimoli nocivi. Quando durante la masticazione un dente forza su un oggetto duro, lo stimolo nocivo viene recepito dal dente e dalle strutture parodontali contigue. I recettori sensoriali collegati attivano le fibre dei nervi afferenti che conducono l’informazione agli interneuroni nel nucleo del tratto spinale del trigemino. Gli interneuroni sia eccitatori che inibitori vengono attivati. Gli interneuroni inibitori giungono alle sinapsi con i neuroni efferenti nel nucleo motore del trigemino che inviano ai muscoli elevatori il messaggio di contrazione discontinua. Gli interneuroni eccitatori giungono alle sinapsi con i neuroni efferenti che innervano i muscoli depressori della mandibola inviano il messaggio di contrazione che allontana i denti dallo stimolo nocivo. La risposta motoria che ne deriva appare quindi molto complessa e richiede la coordinazione dell’attività dei vari gruppi muscolari. Le azioni riflesse hanno un ruolo di grande importanza nel corso della masticazione, deglutizione, apertura forzata della bocca, tosse e fonazione.

MODALITA’ DI CORRELAZIONE TRA IL SISTEMA CRANIO-MANDIBOLARE E SISTEMA CORPOREO

Tenendo presente il precedente inquadramento in sottosistemi inerente l’organizzazione funzionale corporea, si può sottolineare la correlazione sotto il profilo biomeccanico neurologico tra il sistema posturale e il sottosistema cranio mandibolare. Il sottosistema cranio-mandibolare (sottosistema a configurazione spaziale a sei gradi di libertà) infatti è costituito da componenti di tipo osteo-articolare (mandibola, mascellare superiore, ossa craniche e articolazione temporo-mandibolare, che sono diartrosi composte ovvero bicamerali per interposizione di disco biconcavo e dotate di sei gradi di libertà nello spazio) connesse e correlate con modalità di tipo biomeccanico e di tipo neurologico ai sottosistemi a configurazione spaziale sottostanti, facenti parte integrante del sistema posturale generale. Le modalità correlative18 di tipo biomeccanico vengono a realizzarsi grazie alla presenza di componenti appartenenti al sottosistema a configurazione funzionale biomeccanica ovvero muscoli e fasce che mettono in continuità anatomo-funzionale le strutture cranio-mandibolari con quelle cervicali, del cingolo sterno-scapolo-omerale e degli apparati interni (tubo esofageo, albero respiratoriocontesto, contesto pericardio-diaframmatico) per mezzo dell’interposizione e intermediazione dell’osso ioide. Le modalità correlative di tipo neurologico somatico si estrinsecano invece grazie alla presenza nell’apparato stomatognatico di componenti appartenenti al sottosistema a configurazione funzionale neurologica:

  • i propriocetori muscolari (fusi neuromuscolari più numerosi dei muscoli elevatori e più scarsi negli abbassatori) e tendinei
    (organi tendinei del Golgi),
  • gli esterocettori quali i pressocettori e nocicettori del complesso dento-parodontale e cutaneo-mucoso,
  • i meccanocettori a informazione chinestesica presenti nella capsula della A.T.M.

Gli input afferenziali a partenza da tali organi sensoriali stomatognatici vengono trasmessi per vie dirette o indirette a nuclei sotto corticali (sostanza reticolare, nuclei vestibolari, ecc.) che sono centri o pool di convergenza plurisensoriale per tutto il flusso di informazioni proprio-esterocettive provenienti dagli altri sottosistemi corporei. In questa maniera viene a realizzarsi un continuo interscambio informativo tra i vari sottosistemi ed una reciproca influenza sull’elaborazione dei programmi motori statici o dinamici realizzati dalle vie vestibolo-reticolo-spinali.



FINANZIAMO gli investimenti sulla salute della vostra bocca a TASSO 0% per 12 MESI



Proposta Medical Equipe

Grazie all’accreditamento con la Regione Lombardia e la convenzione con il Sistema Sanitario La MEDICAL EQUIPE - ODONTOIATRIA, riesce a dare delle tariffe sociali basate sul Tariffario SSN, e vi offre con una societa PRESTI TEMPO,la possibilità di pagare in comode rate mensili VOI DECIDETE l’investimento sulla salute della vostra bocca, noi vi garantiamo TASSO 0% per un anno, se volete stendere le rate lo decideremo insieme alle migliori condizioni disponibili. Le pratiche saranno attivare direttamente presso lo sportello.


LINKS



 

Fai conoscere questo sito ai tuoi amici